PARODONTOLOGIA

Parodontologia

È una branca dell’odontoiatria che studia i tessuti collocati attorno al dente e le patologie ad esso correlate. La parodontologia si occupa quindi dell’insieme dei tessuti molli (il legamento parodontale e la gengiva) e duri (cemento e tessuto osseo alveolare) che circondano il dente e che assicurano,quando è sano, la sua stabilità nell’arcata alveolare.
La malattia che interessa il parodonto viene chiamata genericamente parodontopatia o piorrea.

Terapia parodontale non chirurgica

Le recenti indicazioni terapeutiche dell’American Accademy of Periodontology per una parodontite iniziale, sono a favore di un trattamento poco invasivo, e quindi non chirurgico, che si articola in una accurata igiene orale con ultrasuoni ( per eliminare il tartaro sopragengivale), seguita da levigatura radicolare, effettuata manualmente con particolari strumenti chiamati curette (scaling e root planing) che hanno il compito di asportare dalla superficie radicolare tartaro e tossine batteriche.

Chirurgia parodontale resettiva

È una tecnica che consente di rimodellare l’osso alveolare attorno ai denti, eliminando tutte le irregolarità ossee che generano alterazioni della morfologia gengivale, (dette comunemente tasche parodontali) causa della proliferazione batterica e dunque dell’infiammazione parodontale. Con la chirurgia resettiva è possibile rimuovere in modo definitivo quelle tasche parodontali troppo profonde per essere raggiunte normalmente con le tecniche non chirurgiche. L’eliminazione delle anomalie del tessuto osseo e gengivale, unitamente all’ igiene domiciliare e ai controlli professionali di routine, consente di prevenire lo stato infiammatorio e il conseguente riassorbimento dei tessuti, salvaguardando la stabilità degli elementi dentari.

Chirurgia parodontale rigenerativa

Oggi le nuove tecniche rigenerative consentono in modo predicibile di rigenerare il tessuto osseo perduto a causa della malattia parodontale mediante l’utilizzo di membrane, biomateriali o sostanze chimiche che agevolano la formazione di nuovo tessuto osseo. Con queste procedure ed in situazioni opportunamente selezionate si riesce ad ottenere il ripristino dello stato osseo precedente alla malattia.

Chirurgia muco gengivale

La retrazione del tessuto gengivale espone gradualmente le radici dei denti, aumentandone la sensibilità e la predisposizione a carie radicolari. Per ripristinare i normali rapporti muco-gengivali si procede con la ricostruzione del tessuto gengivale mediante interventi chirurgici micro-invasivi che permettono di ripristinare salute e stabilità dentale con importanti risultati estetici.

ORARI

  • Lunedì :9.00 - 19.00
  • Martedì :9.00 - 19.00
  • Mercoledì :9.00 - 19.00
  • Giovedì :9.00 - 19.00
  • Venerdì :9.00 - 19.00

PRENOTA ora UN APPUNTAMENTO






Acconsento al trattamento dei dati personali come definito nella Privacy Policy


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi